SardiniaIn alla scoperta della Sardegna
Un Pieno di urina per risparmiare sul carburante
pubblicato il 12/11/2013 17:10:02
di Angela Sanna

L’innovazione contro il caro benzina arriva da Alghero, in occasione di un convegno-mostra di Legambiente sulle innovazioni verdi.
L’energia autoprodotta dall'urina, è un progetto già sperimentato in varie parti del mondo, ed è stato perfezionato da Franco Lisci, la cui azienda fa parte del polo produttivo La Casa Verde CO2.0. L’urina anche di origine animale, può essere utilizzata per riempire il serbatoio di un’automobile, di un camion e non solo; infatti l’imprenditore di Gonnosfanadiga ha ideato, due tipi di motori per ridurre l’uso dei costosi ed inquinanti idrocarburi, uno per i mezzi di trasporto e l’altro come fonte di energia per luce, elettrodomestici ecc..
In Italia usare il 100% di urina al posto degli idrocarburi è illegale, mentre è consentito usare degli additivi. Per questo sono stati realizzati dei trasformatori, che permettono di usare l’urina come additivo nei motori.
L’ uso nella vita quotidiana di questa nuova forma di energia comporterebbe enormi vantaggi, come l’uso di energia pulita, autoprodotta, senza inquinamento alcuno e senza consumo di suolo.
Inoltre comporterebbe un risparmio del 35% su un’auto a benzina, del 60% su un’auto a gasolio e dell’ 80% su un’auto a gas, senza produrre scarti alla fine del processo, perché l’urina si tramuta in acqua di pozzo.
>