SardiniaIn alla scoperta della Sardegna
Il Museo delle Launeddas
pubblicato il 08/06/2013 20:44:50
Il Museo delle Launeddas, inserito nella sezione Etnografica del Polo Museale di “Casa Zapata”, è stato realizzato con materiale donato dal Maestro Luigi Lai. Il complesso museale è allestito in quella che è stata dal XVI sec. l’abitazione della nobile famiglia Zapata d’origine aragonese.
Il museo è costituito da tre sezioni: la sezione Archeologica allestita dentro l’abitazione, al cui interno è stato riportato alla luce il nuraghe trilobato “Nuraxi ‘e Cresia”; la sezione Storico-archivistica all’interno della quale è custodito il patrimonio
documentario e fotografico che racconta la storia della famiglia Zapata; e infine la sezione Etnografica con una esposizione di oggetti di antico uso che raccontano la quotidianità nell’abitato di Barumini nel secolo scorso.
Durante la visita è possibile visionare il video nel quale il maestro Luigi Lai spiega e illustra tutte le fasi per la realizzazione dell’antico strumento musicale sardo, realizzato con semplici canne di fiume, spago e cera.

Foto da: tottusinpari.blog.tiscali.it


Museo Regionale delle Launeddas
Via Giovanni XXIII (c/o polo museale “Casa Zapata”)
Giorni e orari di apertura
Aperto tutti i giorni dell’anno con i seguenti orari:
Marzo e Novembre: 10,00-13,30 / 15,00-17,30
Aprile e Settembre: 10,00-19,00
da Maggio ad Agosto: 10,00-20,00
Ottobre: 10,00-18,30
da Dicembre a Febbraio: 10,00-13,30 / 15,00-17,00

Servizi museali aggiuntivi
Bookshop, bar, accesso disabili
>