SardiniaIn alla scoperta della Sardegna
Turismo Attivo Sardegna: Cargeghe inaugura la Via Ferrata di Giorré
pubblicato il 16/05/2013 23:25:21
I comuni della Sardegna dell'interno continuano con l'opera di tutela e valorizzazione del proprio territorio e del proprio patrimonio naturale, storico e archeologico. E' il caso anche di Cargeghe, piccolo comune di poco più di 600 abitanti a due passi da Sassari (e a soli 4km dalla SS131) che negli ultimi anni ha investito tre annualità della Legge Regionale nr 37/98 per la valorizzazione delle risorse del territorio, si è così illuminata la Strada Romana di Sos Bajolos, è stata acquisita l’area del forno di calce e delle Domus de Janas di S’Elighe Entosu, è stato acquisito e restaurato il vecchio mulino lungo il corso del Rio dei Mulini, installata cartellonistica esplicativa dei percorsi turistici.
Adesso è la volta della via ferrata di Giorré, che verrà inaugurata domani, venerdì 17 Maggio 2013 alle ore 18:30 (presso il Centro Culturale, dove verrà presentata l'iniziativa e verranno proiettate delle diapositive che illustrino le varie fasi dei lavori), sita in uno scenario paesaggistico stupendo con panorami mozzafiato e che farà la gioia di tanti arrampicatori sardi e di tutti gli amanti del turismo attivo. L' attrezzamento della via ferrata è consistito nell' installare morsetteria, gradini corti e lunghi, fittoni verticali e traversi, cavi e ancoraggi di vario genere, tutti posati con resina. Sia in avvio di percorso, che lungo il suo tracciato è stata installata la cartellonistica informativa i prescrizioni tecniche e di pericolo: ricordiamoci che si tratta pur sempre di una via ferrata che per essere percorsa, necessita di esperienza o di essere affiancati da una guida!

Il giorno successivo inoltre, sabato 18 Maggio 2013, alle ore 15.00 è prevista una escursione sul luogo oggetto degl interventi.
>