SardiniaIn alla scoperta della Sardegna
IL SUCCESSO DI CIRIACO GODDI
Astrofisico per passione

pubblicato il 24/11/2014 18:35:23
Partendo dalla Sardegna nel 2005, con il proposito di realizzare il suo sogno, il giovane astrofisico Ciriaco Goddi, originario di Orune, dopo vari tentativi nel mondo della ricerca italiana, decide per la scarsa disponibilità di posti di lavoro e per completare la sua formazione, di fare un'esperienza a livello internazionale.
Appena finito il suo dottorato a Cagliari e trasferitosi all’osservatorio Astrofisico di Arcetri a Firenze, pochi mesi dopo fu contattato dall' università di Harvard per partecipare al loro progetto scientifico; dopo tre anni di esperienza a Boston, Ciriaco supera la selezione per un programma prestigioso di postdoctoral fellowship all’European Southern Observatory (ESO) di Monaco di Baviera, in Germania.
"Il maggior istituto d’Europa nel quale si gestiscono i telescopi più grandi al mondo
nel 2012, a conclusione del progetto, lo scienziato sardo accetterà la proposta del JIVE (Joint Institute for VLBI in Europe)
"Si trova in Olanda, comanda una complicata rete di telescopi dislocati in tre continenti: Europa, Asia e Africa.
Attualmente Ciriaco vive e lavora in Olanda dove, da poche settimane, gestisce Black Hole Cam, alternandosi tra le università di Nijmegen e di Leiden.

Fonte:tottusinpari.blog.tiscali.it
>