SardiniaIn alla scoperta della Sardegna
A GUASILA SECONDO APPUNTAMENTO DEDICATO A SA DIE
pubblicato il 28/05/2014 13:23:56
Giovedì 29 maggio al Teatro Fratelli Medas si conclude il ciclo di due appuntamenti organizzato da Figli d’Arte Medas e incentrato su Sa Die de sa Sardigna. La rivoluzione sarda contro il malgoverno piemontese al centro dell’incontro culturale e di spettacolo.

Ancora cultura e spettacolo a Guasila nella seconda giornata dedicata a Sa Die de sa Sardigna. Dopo il primo incontro, un omaggio alla figura di Giovanni Maria Angioy, l’Associazione Figli d’Arte organizza un nuovo evento dal titolo “Sa Die de Sa Sardigna - l’Età delle Rivoluzioni in Sardegna”.

IL PROGRAMMA La giornata è suddivisa in due momenti. Alle ore 19 il convegno dal titolo Il Triennio Rivoluzionario Sardo - L’Età delle Rivoluzioni in Sardegna. Prevista la partecipazione di due esperti di lingua sarda come l’operatore culturale Ivo Murgia e lo storico e scrittore Frantziscu Casula. Alle ore 21 il dibattito lascerà spazio alla rappresentazione teatrale La Grande Madre - Contus e Cantus dall’Isola - La Rivoluzione Sarda, narrazione con canti e musiche scritta e interpretata da Gianluca Medas con l’accompagnamento musicale della Grande Madre Band (Andrea Congia - chitarra classica; Mauro Spiga - strumenti tradizionali sardi; Marco Loddo - basso elettrico; Roberto Matzuzzi - batteria/percussioni).
Lo spettacolo è incentrato su un importante momento storico per il nostro popolo: la significativa lotta collettiva contro il malgoverno piemontese nell’orizzonte delle rapide e profonde trasformazioni politiche, economiche e sociali in atto in tutta Europa e nel Mondo.

LA GRANDE MADRE La Grande Madre è lo show di punta della programmazione artistica 2014 di Figli d’Arte Medas. Dopo la trasmissione su Videolina e i primi spettacoli live, il tour estivo della Compagnia guasilese sarà dedicato alla messa in scena della rappresentazione che racconta la cultura popolare sarda attraverso forme artistiche differenti.




Associazione Figli d’Arte Medas
>