SardiniaIn alla scoperta della Sardegna
CARNEVALE AD ORISTANO
Primo giorno di Sartiglia, 21 stelle centrate

pubblicato il 03/03/2014 21:37:59
La giostra equestre di Oristano si corre da più di 500 anni l'ultima domenica e l'ultimo martedì di Carnevale. Uno spettacolo dato dagli stupendi costumi indossati dai cavalieri, dalle colorate e ricche bardature dei cavalli, gran parte di razza anglo arabo sarda, ma soprattutto dalle spettacolari discese alla stella dei cavalieri lanciati al galoppo sulla pista di sabbia che corre davanti alla Cattedrale e alla chiesa di San Francesco e poi ancora dalle figure delle pariglie acrobatiche in via Mazzini. La più spettacolare è la piramide: tre cavalli affiancati al galoppo e due cavalieri laterali in piedi sulle selle. Il cavaliere centrale in piedi sulle loro spalle. Acrobazia per pochi. Chi ci riesce rimane negli annali della Sartiglia.
Il bilancio della prima giornata de Sa Sartiglia 2014 parte con ventuno stelle centrate su 81 discese, nessuna infilzata da Su Componidori Fabrizio Pomogranato, che ha sbagliato sia con la spada che con la lancia ("su stoccu"); bottino magro anche per su secundu Alberto Carta e su terzu Claudio Tuveri, che però ha fatto centro con lo stocco. Per il resto la Sartiglia di Pomogranato è stata quasi impeccabile. E' riuscito a far scendere alla stella un numero di cavalieri che non si era mai raggiunto e ha chiuso la corsa comunque in tempo utile per consentire a tutte le 40 pariglie di fare la loro esibizione in via Mazzini prima che scendesse il buio. Ne ha guadagnato lo spettacolo.
" CURIOSITA’: Su cumponidori della corsa, organizzata dal Gremio dei Falegnami, sarà una donna, Emanuela Colombino. E' accaduto solo quattro volte nella plurisecolare storia della Sartiglia. La vestizione, alle 12 nella corte di una antica casa campidanese in via Angioy.

Fonte:
>