SardiniaIn alla scoperta della Sardegna
L'ISOLA DELLE TORRI
Giovanni Lilliu e la Sardegna Nuragica

pubblicato il 24/02/2014 20:08:17
Il 13 marzo 2014 ricorre il centenario della nascita di Giovanni Lilliu, l’archeologo e intellettuale sardo che con la sua instancabile attività di studioso e divulgatore ha portato all’attenzione della Sardegna e del mondo la civiltà nuragica.
Il suo modello interpretativo rimane a tutt’oggi un imprescindibile termine con cui dialogare e confrontarsi. Ecco perché, per ricordare la figura del grande archeologo nasce il progetto della mostra “L’isola delle torri. Giovanni Lilliu e la Sardegna nuragica”
"La mostra si svolgerà attraverso tre tematismi individuati come filo conduttore del racconto, il metallo, l’acqua e la pietra, in cui si riassume idealmente il paesaggio nuragico, il percorso espositivo porterà all’attenzione del visitatore gli aspetti fondamentali dell’antica civiltà dei sardi. I reperti esposti, talvolta inediti o comunque poco noti, provengono da tutta l’isola, ma anche da rinvenimenti effettuati in Italia e all’estero; Cipro, Spagna, Portogallo, all’interno di una fitta rete di contatti e scambi attraverso il Mediterraneo, che evidentemente a quei tempi non rappresenta una barriera, ma un potente veicolo di comunicazione.
un’occasione straordinaria per conoscere i risultati di un’intensa attività di ricerca e di un interesse sempre crescente da parte della comunità scientifica internazionale, che negli ultimi cinquant’anni hanno ampliato il patrimonio di conoscenze sulla archeologia nuragica.
>