Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
MUSICA E POESIA
Condividi nei social network   

La Vita: Ecco Andrea Parodi


sardegna (cagliari) cagliari
pubblicato il 02/11/2013 18:57:05 nella sezione "Musica e poesia"


La Vita: Ecco Andrea Parodi
Nasce a Porto Torres, da padre ligure e madre sarda, quindi da una parte di terra ed una di mare, in giusta misura pur essendo alla fine il mare il padrone di ogni sentimento.

Si affaccia alla vita attraverso la porta del mare, guardando e superando l'orizzonte, grazie all'intuito e lo spirito da pioniere che in ogni circostanza lo contraddistinguerà.
Capitano di lungo corso, diplomato all'Istituto Nautico di Porto Torres, e successivamente, docente presso lo stesso Istituto, eccellente e geniale pescatore subacqueo, trascorrerà ore, giorni, anni immerso nell'oro della Sardegna: l'acqua. Venti anni di partiture di pesci nel pentagramma della sua vita.

Dopo una lunga esperienza con la musica leggera nel gruppo Sole Nero nato subito nel 1977 con immediate fortune di concorsi, pubblico e critica, la logica evoluzione in quel laboratorio denominato Coro degli Angeli e la fondamentale scuola che negli anni ottanta con Gianni Morandi su disco e durante tournee in ogni parte del mondo, mette le fondamenta per l'approccio finale con palcoscenico come unico protagonista.

E' un incrocio di pianeti lontani, Mogol, Asimov, Marras che lo mette insieme a Gino Marielli e Gigi Camedda nel 1988 per il pianeta Tazenda.

Con questa meravigliosa "scusa" ci saranno due Festival di Sanremo, la prima volta nel 1991, al fianco di Pierangelo Bertoli con la storica "Spunta la luna dal monte", e la seconda volta l'anno successivo con "Pitzinnos in sa gherra" da vero protagonista.

Parodi impone così al largo pubblico il filone della canzone di ispirazione etnica e folk, aprendo la strada alle successive partecipazioni della Nuova Compagnia di Canto Popolare, Enzo Gragnaniello e Avion Travel.

Dello stesso anno al Festivalbar con "Preghiera Semplice" i Tazenda sono al vertice del loro successo. Ma è con i classici del repertorio sardo come " No potho reposare"" che la voce di Andrea tocca livelli mai raggiunti prima da altri esecutori.

E nuove strade come Mintoi con Gianni Nocenzi in un progetto che vede riuniti le star della voce in un progetto Soft Song a tutt'oggi non ancora bene esplorato ma dove mettere radici è facile come per un fenicottero trasformare uno stagno in un Oceano.

Voce e forza della musica etnica italiana, dunque, una lunga carriera costellata di successi e premi prestigiosi, tra i quali il Tenco, Recanati e l'internazionale di poesia Nosside).

Nel 1997 la decisione di voltare pagina e uscire dai Tazenda per intraprendere la carriera solista. Decisione logica e giusta, pur nel rischio che comporta ed infatti il suo primo cd solista Abacada non è un grande successo nè può esserlo, in quanto sparito l'orpello pop e la canzone come coro da stadio.
La musica lo richiama a sè nelle sue forme più brevi e minimali, arcaiche eppure ultratecnologiche, Abacada è il risveglio e il risveglio non è mai clamore.

Dalle esperienze etno-rock decide poi di dedicarsi alla musica mediterranea a partire da un progetto interamente acustico (Abacada), per poi proseguire in ricerche e progetti di collaborazione tra le diverse culture, attraverso lo strumento della cultura e della lingua sarda.

Riceve prestigiosi premi, come PREMIO LUNEZIA 2005, per la neo-nata sezione "etno-music", Premio Maria Carta 2006, Premio Citta Di Othoca 2006,

Talent scout e produttore discografico, è produttore di 3 CD, tra i quali "Meridies" di Marino De Rosas.

Regista e documentarista (realizzerà quasi tutti i video dei Tazenda, numerosi documentari sulla Sardegna e recentemente un VideoArt girato nell'isola), oltre che musicista ed interprete, da sempre pioniere per vocazione.

Ci saranno a seguire i progetti con Rino Zurzulo, la scoperta del repertorio sudamericano attraverso Silvio Rodriguez e Caetano Veloso, e certe frange jazz eleganti come quadri di Biasi e certi rosa graniti delle marine.

Proprio negli ultimi anni raggiunge perfezione stilistica e consenso collaborando con Noa e con Al Di Meola, un cd live come "Midsummer Night in Sardinia" vale tutti i telegatti, ed il tour con in giro per l'Europa con questo riconosciuto stregone delle sei corde è confortato da un sold out praticamente ovunque faccia tappa.

Acquisisce quindi prestigio nell'ambito etno-jazz, e partecipa a prestigiosi festival internazionali, tra cui il "North Sea Jazz festival" di Cape Town (Sudafrica), "Fira della Manresa" (Spagna), il "Festival delle Percussioni di Louga" (Senegal) interagendo così con musicisti di vario genere e nazionalità.

Tredici CD e varie collaborazioni (tra le quali "Nuvole" di Fabrizio De Andrè, "Soft Songs" di Gianni Nocenzi, "Amorgos" e "Terra Maris" degli Indaco, "Nun è acqua" di Massimo Ranieri, "Creuza de ma" di Mauro Pagani), compare nella compilation di World Music - Il giro del mondo in musica (Amiata Records) quale interprete per l'Italia accanto ai nomi di Miriam Makeba per il Sud Africa, Youssou N'Dour per il Senegal e Compay Segundo per Cuba.
A testimonianza del suo impegno nel mondo della musica etnica e folk e della sua sensibilità per le minoranze linguistiche, la collaborazione con il gruppo provenzale Troubaires de Coumboscuro (attuali Marlevar), l'esibizione al Teatro Lirico di Cagliari nello spettacolo TERRACUZA TO insieme al quartetto vocale pugliese Faraualla e alla cantante israeliana Noa, con cui duetta in tre brani, dando voce al connubio musicale e artistico tra la cultura sarda e quella israeliana, e infine la collaborazione con Al Di Meola nel progetto Armentos.

La Riunione dei Tazenda nel 2005, al di là dello scontato successo sulla scia di emozioni più o meno legittime è come un sigillo, è la prova che comunque Andrea Parodi è una figura insostituibile nella scena musicale sarda, non solo come esecutore ma come vero e proprio artista a tempo pieno.

L'ultimo concerto il 22 settembre 2006 all'Anfiteatro Romano di Cagliari, resterà probabilmente uno dei momenti più alti della scena musicale sarda: il tributo, la commozione e lo struggente senso d'addio di quella serata diventano uno dei più completi documentari video della storia della musica sarda.

Michele Pio Ledda
Valentina Casalena


FONDAZIONE ANDREA PARODI
Via Newton 24, 09131
Cagliari (Cagliari)
Website:www.fondazioneandreaparodi.it/
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
sardegna (medio campidiano) villanovaforru
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
sardegna (cagliari) monserrato
Andrea Pozza  presena il nuovo cd al Jambalaya
Finardi gli Istentales e Vecchioni: faremo un cd
Saggio musicale a Biella: dieci lezioni al Su Nuraghe per imparare a suonare le launeddas
La bellezza tradita della mia Sardegna (di Marcello Fois)
sardegna (oristano) seneghe
Il laboratorio musicale di Raimondo Usai
sardegna (cagliari) cagliari
La Storia del Vino di Gianluca Medas
sardegna (cagliari) cagliari
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
La musica sarda scalda il teatro Puccini di Firenze
Alluvione Sardegna: Ecco Arcu e chelu 33 artisti sardi e italiani per aiutare le scuole di Olbia
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie