Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
MUSICA E POESIA
Condividi nei social network   

Il geologo star del country: così Fabio Canu ha conquistato la Spagna


pubblicato il 15/12/2013 20:01:14 nella sezione "Musica e poesia"


Il geologo star del country: così Fabio Canu ha conquistato la Spagna
di Giovanni Runchina

Un geologo star del country; non è una stecca della logica ma la traiettoria, solo apparentemente bislacca, di uno spartito di vita costruito con tenace fantasia sulla voglia di emergere. Cantautore affatto per caso, Fabio Canu, è un fenomeno artistico tutto da raccontare. Trentuno anni, originario di cagliaritana con casa e famiglia a Poggio dei Pini, vive da tre anni a Sant Cugat del Valles, vicino a Barcellona. Dottore in Geologia dal 2004, non ha mai esercitato la professione «perché sinora ho sempre vissuto di musica». Passione, quest’ultima, che ha coltivato in casa: «Ho iniziato a 12 anni osservando mio padre mentre suonava la chitarra». Nirvana, Pearl Jam, Soundgarden e Bush i primi riferimenti di una carriera fiorita precocemente: «A 14 anni – continua – ho creato una band con alcuni amici, a 17 abbiamo vinto il concorso Ricreazione 00che ci ha permesso di esibirci al festival internazionale Rockaralis aprendo il concerto deiMarlene Kuntz». I primi dieci anni, intensissimi, sono stati a base di rock; poi l’approdo al country come solista: «Mi sono identificato con questo genere con la maturità musicale, spinto in parte dall’esigenza di educare maggiormente la voce. Il country – spiega l’artista cagliaritano – è un genere nato nel sud degli Stati Uniti dal riadattamento di elementi folk delle comunità inglesi, scozzesi e irlandesi trasferitesi nel nuovo continente. Violino, banjo e chitarre acustiche sono gli strumenti più usati. Queste sonorità mi consentono di esprimere al massimo i valori che intendo trasmettere (famiglia, rispetto per gli altri e per il mondo in cui viviamo) e di esaltare la semplicità come dote migliore». Miles, miles away è il frutto di questa trasformazione. Il disco, uscito nel 2009, entra subito nella top vendite Mondadori e rimane in testa alla classifica per oltre tre mesi. Nel 2010, Fabio si trasferisce all’estero. Scelta dettata dal cuore e rafforzata dal successo: «La mia compagna, Alicia, è spagnola e, anche se all’inizio stavamo valutando l’idea di vivere nell’Isola, dopo due mesi abbiamo cambiato opinione. Ciò che facevo piaceva anche in Spagna; il disco prodotto in Italia è stato un ottimo trampolino. Non ho trovato alcuna difficoltà perché le emittenti più importanti mi hanno aperto le loro porte senza problemi». In terra iberica, l’album sbanca le classifiche e Fabio si ritrova catapultato in radio con decine d’interviste trasmesse persino in Sudamerica. Nel 2011 è ospite dell’emittente spagnola TVE e, subito dopo, presta volto e voce al progetto benefico Un niño una sonrisa, condividendo il palco con artisti del calibro di Pep Sala ed Elena Gadel. L’anno successivo, il cantautore cagliaritano si esibisce un po’ in tutto il Paese; tra le tappe di maggior richiamo: Minorca e Barcellona. Un passato recente denso di avvenimenti, come il presente e, soprattutto, il futuro immediato: «Ho appena finito di registrare il mio nuovo disco tra Madrid e Valencia con i produttori Carlos Lopez e Javier Losada che hanno lavorato con personaggi come Miguel Bosé, Ricky Martin, Zucchero e Montserrat Caballé. Il lavoro – continua Fabio – sarà pubblicato l’anno prossimo quando inizierò la promozione sia in televisione che in radio. Tra i miei progetti c’è pure la partecipazione a un programma televisivo molto conosciuto; tuttavia, per ora, non posso dire di più». Il successo in Spagna non ha indebolito il suo legame con la Sardegna che è sempre forte.«Torno abbastanza spesso per tenere alcuni concerti e, comunque, l’isola è sempre presente nella mia vita. In una canzone del mio disco Miles, miles away c’è un’introduzione di launeddas che ha lo scopo di creare un ponte fra la tradizione sarda e quella celtica e americana». Tuttavia la Sardegna, per chi rimane, è spesso avara di opportunità: «Nella nostra terra ci sono tante band di valore ma gli spazi sono quasi nulli; mancano soprattutto case discografiche e manager e, per questa ragione, si fatica molto più che altrove a ritagliarsi uno spazio e un pubblico. C’è poi la tendenza a esaltare gli artisti che provengono da fuori e questo penalizza ulteriormente i nostri talenti». Emergere è comunque possibile ma Fabio Canu batte con insistenza su altre note: «Consiglio a tutti gli appassionati di vivere la musica con gioia e di non avere alcuna fretta d’arrivare perché questo è un mondo difficile e, spesse volte, ingiusto».
Website:tottusinpari.blog.tiscali.it/2013/12/14/il-geologo-star-del-country-cosi-fabio-canu-ha-conquistato-la-spagna/#more-28064
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
sardegna (sassari) sassari
Concerti Aperitivo (TO) BE IN JAZZ ABNO
Finardi gli Istentales e Vecchioni: faremo un cd
sardegna (cagliari) cagliari
La Storia del Vino di Gianluca Medas
Emergenza Maltempo in Sardegna il progetto di Eugenio Finardi: Kekko dei Modà e Roberto Vecchioni i primi nomi
sardegna (cagliari) monserrato
Andrea Pozza  presena il nuovo cd al Jambalaya
Saggio musicale a Biella: dieci lezioni al Su Nuraghe per imparare a suonare le launeddas
Elena Ledda
La bellezza tradita della mia Sardegna (di Marcello Fois)
Pensieri scavati nel tempo raccolta di poesie di Silvestra Pittalis
piemonte (torino)
Stand di Lìberos al salone del libro di Torino
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie