Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
ARCHEOLOGIA
Condividi nei social network   

Nuraghe Armungia imponente custode del territorio Sardo


sardegna (cagliari) armungia
pubblicato il 14/10/2013 16:34:03 nella sezione "Archeologia"


Nuraghe Armungia imponente custode del territorio Sardo
Di Alberto Cabboi

Imponente custode del territorio da oltre tre millenni, il Nuraghe Armungia si erge sull’altura che domina la parte vecchia dell’abitato, situato in prossimità del vecchio palazzo comunale, oggi sede del Museo
etnografico e struttura di accesso all’area archeologica. Il sito fu probabilmente scelto per la sua posizione panoramica, a presidio dell’ampia valle che si apre sul corso del Flumendosa, verso nord-est. Verso nord si distinguono in lontananza Perda Liana e la vette più alte del Gennargentu.
Si tratta di un nuraghe monotorre, con un diametro

esterno alla base di 12 metri, che si conserva per un’altezza massima di oltre dieci metri rispetto al piano di calpestio esterno. L’opera muraria, di cui si conservano 21 filari di blocchi in scisto calcareo, diventa più accurata man mano che il paramento risale verso l’alto con pietre che vanno diminuendo di proporzione verso la sommità. L’ingresso del nuraghe, orientato a sud-est, immette in un corridoio con copertura a sezione ogivale della lunghezza di 4 metri, pari allo spessore murario.
La camera interna si eleva per oltre otto metri d'altezza, con un’apertura sommitale dovuta all’assenza degli ultimi filari che originariamente dovevano chiudere la falsa volta cupoliforme. Nel descriverla, Giovanni Lilliu parlava di "una delle camere nuragiche più spaziose dell'Isola, con respiro analogo a quello della meravigliosa "tholos" del nuraghe Is Paras di Isili." A 3,50 metri di altezza sul pavimento della camera, sulla sinistra rispetto al corridoio, si apre l’ingresso della scala ricavata all’interno della massa muraria, che conduce alla sommità del nuraghe.
Lungo la parete del vano sono situate due celle, posizionate frontalmente lungo un asse perpendicolare al corridoio d’accesso. Nel 1985, durante una prima campagna di scavo, nella cella a sinistra della camera, oltre a resti di manufatti ceramici di età nuragica fu rinvenuta una fibbia di età bizantina, datata all’VIII – IX secolo d.C. Con il completamento dell’indagine riemerse un incavo interamente intonacato in coccio pesto che portava a supporre la presenza di una cisterna per la raccolta dell’acqua, probabilmente riutilizzata nel corso del tempo anche come sepoltura. Emergevano in questo modo le testimonianze del riutilizzo del nuraghe nei secoli dell’Alto Medioevo. Nell’area esterna all’edificio furono successivamente riportati in luce alcuni tratti murari curvilinei di età nuragica, interpretabili come opere di rinforzo, oltre a strutture murarie di età medioevale.

Durante l’età del Bronzo sorsero nell’attuale territorio del Comune di Armungia diverse torri nuragiche, spesso in vista l’una dell’altra, erette in posizione di controllo sul Flumendosa (l’antico “Saeprus” romano), che doveva probabilmente costituire già allora un’importante via di penetrazione verso l’interno. E’ il caso del Nuraghe “Turrigas”, ubicato a poche centinaia di metri dal paese su uno sperone roccioso a strapiombo sulla vallata sottostante. E di altri nuraghi situati nell’oltre fiume, sui costoni che da valle risalgono fino agli altipiani di “Ilixi Durci”, “Sa perda lada” e “Campu ‘e domus”, o sulle alture sopra il Rio Spigulu, verso Ballao. Il Nuraghe Armungia è visitabile tutto l’anno, inserito in un progetto di gestione integrata che comprende, oltre al sito archeologico, il Museo “Emilio e Joyce Lussu”, il Museo etnografico “Sa Domu de is Ainas” e la Bottega del Fabbro.
Armungia (Cagliari)
Tel:070 9589011
Website:www.armungiamusei.it
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
Weekend nei villaggi nuragici di Teti e minerari di Gadoni
sardegna (nuoro) orune
Pozzo Su Tempiesu di Orune
sardegna (cagliari) selargius
 Villaggio eneolitico Su Coddu - Canelles a Selargius
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
Necropoli di Bonorva in Sardegna: un museo a cielo aperto vecchio di 5000 anni sepolto dal cemento
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
sardegna (olbia-tempio) arzachena
Nuraghe Albucciu
Scoperta in Sardegna lantica città di Othoca
Sardegna Nel mare nuovi reperti archeologici
sardegna (sassari) perfugas
Il nuraghe La Prisgiona. Il sistema cantonale gallurese
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie