Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
ARTE E ARTIGIANATO
Condividi nei social network   

Fiorella Maisto: "La genialità di Sciola per festeggiare l'anniversario dei nostri 30 anni"


pubblicato il 10/10/2013 19:23:51 nella sezione "Arte e artigianato"


Fiorella Maisto: La genialità di Sciola per festeggiare lanniversario dei nostri 30 anni
La Presidente dell'A.C.S.I.T. traccia un bilancio dell'inaugurazione della mostra "Semi di Pace, Suoni di Pietra"

di Mattia Lilliu

Domenica, a margine dell'inaugurazione della mostra "Semi di Pace, Suoni di Pietra" di Pinuccio Sciola, che resterà aperta al pubblico gratuitamente fino a sabato 12 ottobre nel Chiostro della Basilica di Santa Croce a Firenze, abbiamo incontrato Fiorella Maisto, presidente dell'Associazione Culturale dei Sardi In Toscana che è l'ente promotore dell'evento, per fare il punto sull'evento più importante dell'A.C.S.I.T. di tutto il 2013.
Presidente, partiamo dalla decisione di portare Sciola a Firenze. Com'è andata?
"E' stato un evento straordinario. Presentare la mostra di Pinuccio Sciola a Firenze è motivo d'orgoglio per l'Associazione Culturale dei Sardi in Toscana, soprattutto perché permette di far arrivare al mondo una realtà molto chiusa qual è quella della nostra isola e di far conoscere degli artisti geniali come Sciola, il cui talento si è formato a contatto con la natura e tutte le sue forze: il vento, il mare, le rocce, i dolmen, i menhir".
Veniamo all'inaugurazione. Qual è il momento che le è rimasto più impresso?
"Senza ombra di dubbio la performance del maestro di fronte alla tomba di Michelangelo. E' stato un evento pazzesco, un vero e proprio concerto di suoni di Pietra di fronte ad uno dei più geniali artisti del Rinascimento italiano. Quello di Sciola è stato un gesto di estrema generosità e con la sua umiltà si è chinato ai piedi di Michelangelo e gli ha restituito la pace: ora sa che la pietra suona".
Dall'Assessore Givone al presidente dell'Opera di Santa Croce Fuscagni, passando per l'architetto Manetti e la presidente FASI Mascia , un coro unanime sulla maestria di Sciola. Si aspettava un apprezzamento così assoluto?
"Ma Sciola è talmente geniale che mi sembra impossibile che non possa riscuotere il successo che si merita! In ogni caso ringrazio Stefania Fuscagni per aver dato la possibilità a Sciola di poter suonare di fronte a Michelangelo, come ringrazio Givone e Manetti per i loro discorsi estremamente toccanti e sinceri nei quali hanno evidenziato le doti dello scultore di San Sperate. Un ringraziamento anche a Serafina Mascia che sicuramente conosce meglio di me Sciola ma ha voluto essere, con piacere, a Firenze in rappresentanza di tutti i circoli sardi e della Sardegna intera".
Come pensa che il pubblico abbia accolto Sciola?
"La partecipazione del pubblico è stata estremamente positiva. Intanto, faccio notare con grande soddisfazione che la Sala del Cenacolo dove abbiamo tenuto la prima parte dell'inaugurazione era completamente piena, tant'è che ho visto alcune persone accomodarsi persino per terra. E poi, avendo avuto possibilità di parlare con diversi presenti, ho avuto conferma che l'estro e la sensibilità di Sciola hanno fatto breccia nel cuore di tutti. Abbiamo ricevuto tanti complimenti per essere riusciti a creare un evento simile. D’altronde questa è la ragione per cui esistiamo: cerchiamo sempre di presentare la Sardegna da tutti i suoi punti di vista, sia esso quello culturale, enogastronomico, archeologico (ricordo il bellissimo evento sui Giganti di Mont’e Prama di Cabras), linguistico, musicale e tradizionale. E' la nostra mission e ce la mettiamo tutta e stavolta crediamo di avercela fatta alla grande".
La mostra di Sciola si inserisce in una serie di eventi che fanno parte dei festeggiamenti per il 30° anniversario dell'A.C.S.I.T....
“Sì, vogliamo dedicare questo evento al 30° Anniversario della nostra Fondazione e, in questa occasione, ringrazio pubblicamente tutti quelli che, nel tempo, si sono impegnati ad offrire la propria opera di volontariato con grande perizia e dedizione. Se siamo ancora qui, dopo tutto questo tempo, significa che qualcosa di buono l'abbiamo fatto. E il merito, io lo dico sempre, è di tutti quelli che si sono avvicendati in questi anni, nessuno escluso. La speranza è di poter continuare ad andare avanti così, magari continuando quel ricambio generazionale che è già in atto e che vogliamo portare avanti in maniera sempre più massiccia. Perché il futuro è nelle loro mani".

A cura di Mattia Lilliu dell'Associazione Culturale Sardi di Firenze
Website:www.acsitfirenze.net/
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
Paolo Corona: stilista sardo a Parigi
Gioielli di Sardegna
sardegna (cagliari) cagliari
Zoica: gioiello tipico della barbagia
Ci lascia Maria Lai una delle piu grandi artiste del Novecento
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
Pinuccio Sciola: Grazie allA.C.S.I.T. ho comunicato a Michelangelo che la pietra è viva
Treulababbu il film nelle principali città della penisola
Laboratorio di tintura della lana
Bellas Mariposas di Mereu  Un capolavoro per pochi intimi
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie