Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
ARTE E ARTIGIANATO
Condividi nei social network   

IL COSTUME SARDO – L’ARTE CHE ISPIRA L’ARTE
“L’abbigliamento tradizionale della Sardegna nelle incisioni di Guido Colucci”


sardegna (oristano) samugheo
pubblicato il 03/03/2015 22:14:52 nella sezione "Arte e artigianato"


IL COSTUME SARDO  L’ARTE CHE ISPIRA L’ARTEL’abbigliamento tradizionale della Sardegna nelle incisioni di Guido Colucci
dal 07 al 22 marzo 2015

Inaugurazione 07 marzo
ore 17:00
Sala convegni Museo

Proiezione documentario dell’Istituto Luce dal titolo: “ La Sardegna del 900”
ore 18:30
Sala convegni Museo

IL COMUNE DI SAMUGHEO E IL MUSEO MURATS, IN COLLABORAZIONE CON LA CARLO DELFINO EDITORE PRESENTANO LA MOSTRA DI INCISIONI, DELL’ARTISTA GUIDO COLUCCI, REALIZZATE NELLA PRIMA METÀ DEL ‘900 SULL’ABITO TRADIZIONALE SARDO.

La mostra, che avrà una durata di due settimane, racconta una parte del grande lavoro svolto da Guido Colucci negli anni 30’ del 1900, durante una serie di soggiorni in Sardegna. Infatti durante queste visite nell’Isola il Colucci si appassionò al costume sardo, tanto da riuscire nel breve tempo, a realizzare le incisioni di 43 costumi.
Nei sui spostamenti riuscì a venire a diretto contatto con una grande varietà di tipologie del vestiario dei numerosi centri delle diverse zone della Sardegna, quali Samugheo, Bitti, Bono, Orgosolo, Ittiri, Sennori, Cagliari, Iglesias, Milis etc. Di questo importante lavoro, sono state tirate dalle lastre originali, solo 90 esemplari per ciascun incisione, punzonate e autenticate dal Maestro incisore Enrico Piras, e di queste una selezione di 43 esemplari verranno esposti nella mostra. Questi lavori ci consegnano una ampia testimonianze di come erano fatti gli abiti tradizionali, visto la grande attenzione nella rappresentazione dei dettagli che va oltre a qualsiasi testimonianza fotografica. Consegnandoci così un interessante “spaccato” da cui poter attingere per la conoscenza storica di questo importante simbolo di identificazione culturale qual è l’abito sardo.
Il giorno dell’inaugurazione, oltre all’apertura della mostra si terrà la proiezione di alcuni estratti dei filmati dell’Istituto Luce dal titolo: “ La Sardegna del 900”, un’opera racconta in quattro dvd che propone filmati girati tra il 1928 e la fine dello scorso secolo, pazientemente recuperati dagli archivi, principalmente dell’Istituto Luce, ordinati per sezioni, ripuliti e trasferiti, con le più moderne tecniche, su dvd. Una iniziativa realizzata dopo anni di studi e di ricerche, grazie alla collaborazione di autori e ricercatori di grande preparazione e passione.
In occasione della mostra, inoltre, verrà realizzato un punto vendita, nel bookshop del Museo, con alcuni testi selezionati e in sconto della Carlo Delfino editore.
All’inaugurazione interverranno Antonello Demelas, Sindaco di Samugheo, Baingio Cuccu, Direttore Museo MURATS, Carlo Delfino, Editore della Carlo Delfino e Lorenzo Porcu, responsabile per le relazioni esterne della Carlo Delfino editore che racconterà il viaggio di questa mostra e il rapporto tra la casa editrice e i comuni.

Giudo Colucci nasce a Napoli nel 1877, figlio di un diplomatico studiò a Lucca e a Genova. Nel 1902 il padre andò in riposo trasferendosi a Firenze, dove Guido si laureò in Scienze Sociali e Politiche, preparandosi alla carriera consolare. Frequentava lo studio di Giovanni Fattori, dal quale apprese i primi rudimenti di tecnica della incisione. Aprì uno studio a Firenze, ingombro di vasi e incisioni giapponesi e di antiche armi orientali, dove disegnava e incideva. Partecipò alle Esposizioni del 1908 e del 1909 della Società delle Belle Arti di Firenze. L’anno dopo la sua arte di incisore fu “scoperta” dal critico Francesco Sapori che gli dedicò un lungo articolo su “Vita d'arte” . Dopo alcune mostre collettive a Firenze e la partecipazione alla Biennale di Venezia, Colucci debuttò a Parigi nel 1913, al Salon di primavera. Da un soggiorno a Tripoli tornò con visioni di case arabe, accecate dal sole. Volontario nella Grande Guerra e ferito a un occhio, fu degente all’Ospedale di Siena. Divideva i suoi giorni tra Firenze, Bastia in Corsica _ nella casa una volta abitata da Domenico Guerrazzi _ e Siena, dove suo fratello Carlo Waldemar Colucci era vice Prefetto. Disegnava e incideva ponti di Firenze, stradine di Siena e paesaggi della campagna toscana con contadini a lavoro. Incise vedute di piccoli porti della costa ligure, con barche e pescatori. Nel 1919 espose a Firenze, a Palazzo Antinori, ceramiche, mobili intagliati e dipinti, incisioni colorate, oli e arte applicata, proponendosi come artista “totale” e meritando la medaglia d’argento per la puntasecca Follia.




















MURATS Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda
Via Bologna sn 09086 Samugheo (OR) Gestione Museo: "Cooperativa La Memoria Storica"
ORARI: 10:00-13:00 / 16:00-19:00 chiuso il lunedì e martedì
Samugheo (Oristano)
Tel: 0783 631052
Fax: 0783 631052
Website:murats.it
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
CREAZIONI CON IL CARATTERE DI UNISOLAA Firenze la mostra di Paolo e Susanna Pittiu
Le borse più trendy di Londra sono made in Sardinia - Siligo
sardegna (sassari) nule
Il tappeto di Nule
sardegna (nuoro) galtellì
La Sardinia Sculpture
sardegna (nuoro) orani
Ritrovati I 10 Pezzi Rubati Al Museo Nivola Di Orani
Mostra esperienziale di meraviglie Sa canna de su sobi
sardegna (cagliari) cagliari
Quando lidea incontra il gesto - Arte e artigianato artistico in Sardegna
veneto (padova)
Pinuccio Sciola a Padova Inaugurata Ascoltare la pietra
Nuorese di nascita vive a Milano per occuparsi di comunicazione pubblicitaria e strategie dimmagine: Massimo Demelas professione fotografo
sardegna (oristano) samugheo
ZENA AL MUSEO MURATS  Otto artisti si confrontano in occasione de Sa Die de sa Sardigna del 2014
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie