Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
EVENTI E FESTE
Condividi nei social network   

MASKARAS il Carnevale Tradizionale dell’Isola, 9 Agosto 2013 – Muravera


sardegna (olbia-tempio) olbia
pubblicato il 29/07/2013 23:12:51 nella sezione "Eventi e feste"


MASKARAS il Carnevale Tradizionale dell’Isola 9 Agosto 2013  Muravera
Anche quest’anno Muravera ospiterà l’ottava edizione di MasKaras: il Carnevale Tradizionale dell’isola che ormai è diventato un evento di importanza regionale inserito nel programma dell’estate muraverese. La manifestazione, inserita da quest’anno nei grandi eventi della Sardegna, sarà realizzata dal Comune di Muravera in collaborazione con la Associazione Turistica AR.TU. Proloco di Muravera.
BOES E MERDULES DI OTTANA, SOS THURPOS DI OROTELLI, MAMUTZONES DI SAMUGHEO, MAMUTHONES DI MAMOIADA, TAMBURINI E TROMBETTIERI CITTA’ DI ORISTANO, IS FACCIOLAS DI VILLAPUTZU, IS SCRUZZONIS DI SIURGUS DONIGALA, S’URTHU E SOS BUTTUDOS DI FONNI E IS CERBUS DI SINNAI questi i protagonisti dell’edizione 2012 di MasKaras ma altrettanto protagonista sarà il pubblico che accorrerà per l’occasione. (30.000 presenze la scorsa edizione).
Turisti e visitatori potranno assistere ai rituali rappresentati con entusiasmo dai diversi gruppi e partecipare attivamente ad essi. Catturati dai lazzi degli issohadores di Mamoiada, dipinti in viso con il nero delle maschere dei Thurpos di Orotelli o catturati dai Mamutzones di Samugheo, saranno coinvolti anche loro nei rituali carnascialeschi sardi.
Chiuderanno la sfilata i Tamburini e Trombettieri della Sartiglia di Oristano, ma il suono delle campane continuerà ad echeggiare per le vie del paese sino a tarda notte.
Dismesse le maschere i componenti dei gruppi, come di consueto, risponderanno alle curiosità dei turisti spiegando loro il valore di questa tradizione e la sua origine.


Il Carnevale
Il Carnevale in Sardegna ha mille volti affascinanti. Quello antico dei suggestivi carnevali barbaricini che – con le loro ancestrali maschere antropomorfe e zoomorfe, le vesti di pelli di capra, orbace e campanacci – rievocano riti misteriosi, danze propiziatorie e un rapporto stretto tra uomo e animale.
Quello vibrante dei carnevali a cavallo, come quello di Oristano (“Sa Sartiglia”), durante il quale i cavalieri devono infilare in corsa una stella di metallo, auspicio di buon raccolto, e quello di Santulussurgiu (“Sa Carrela ‘e nanti”) nei quali i cavalieri mostrano il loro valore, coraggio e abilità, sfidandosi in corse temerarie per il centro cittadino.
Oppure quello irriverente di Tempio con il fantoccio di Re Giorgio processato e bruciato in piazza, senza dimenticare la simbologia dei travestimenti di Bosa.
Dietro le diverse manifestazioni esiste un comune denominatore, che si può individuare nella matrice agropastorale. Infatti, pur con le loro specificità, nonostante nomi diversi e rituali differenti, i vari “Carnevali” sardi sembrano riproporre sempre l’atavica lotta dell’uomo con la natura, intesa come forza magica con cui l’essere umano deve necessariamente confrontarsi per garantire la sopravvivenza delle comunità.
Mamuthones e Issohadores a Mamoiada, Thurpos a Orotelli, Boes e Merdules a Ottana, Mamutzones e Urtzu a Samugheo sono tante declinazioni di un rituale dalle origini comuni e dal comune intento, quello di allontanare il male e nella fattispecie la carestia dalle proprie comunità.
I Mamuthones si muovono in una sfilata dall’aspetto solenne, che assume le sembianze della processione religiosa e a tratti della danza. In numero di dodici, come i mesi dell’anno, vestiti di pelli ovine e col volto coperto da “sa bisera” (la maschera in legno di pero), camminano in due file parallele con un passo ritmato che fa risuonare la pesante sonagliera di campanacci sulle loro spalle. Gli Issohadores, accanto a loro, con passi e saltelli più agili, danno il ritmo ai Mamuthones e con balzi improvvisi gettano il laccio di vimini (“sa soha”) sulla folla che assiste al rituale, catturando prigionieri e prigioniere.
A Orotelli il rituale è differente. La maschera tipica orotellese è quella dei Thurpos (ossia i “ciechi”): essi si aggirano per il paese vestiti con un lungo gabbano di orbace nero che cela con un cappuccio persino il volto annerito di fuliggine; legati in coppia, il Thurpo “massaiu” ed il Thurpo “boe” (contadino e bue), comandati da su Voinarzu. Con balzi misurati e movimenti accorti si aggirano per le vie del paese alla ricerca di un amico o conoscente o persino un estraneo da far “prigioniero”, il quale dovrà poi offrire da bere a tutti. Questa cattura evoca rituali antichi legati al mondo dionisiaco che conosciamo dalle fonti letterarie, etnografiche ed iconografiche, cerimoniali di propiziazione che riproducevano la lotta del contadino-bue contro gli elementi della natura.
I Boes ed i Merdules di Ottana rappresentano invece i buoi ed i contadini loro padroni, in un sunto per immagini dell’antica vita contadina. Durante il periodo di Carnevale le vie di Ottana vengono percorse da gruppi organizzati o spontanei di maschere che scuotono ritmicamente il pesante carico di campanacci legati alla schiena. Il volto è coperto da una maschera in legno di pero selvatico, che riproduce le fattezze di nobili di buoi o di contadini/pastori deformi che avevano lo scopo di distogliere il male dalla comunità.

AR.TU. Arte Turismo Proloco Muravera
tel. 347.1392266
info@maskaras.it
Olbia (Olbia-Tempio)
Website:www.maskaras.it
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
sardegna (cagliari) cagliari
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
sardegna (oristano) baressa
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
sardegna (nuoro) meana sardo
AUTUNNO IN BARBAGIA DOMOS ANTIGAS 2015Appuntamento del 11.10.2015 a Meana Sardo
sardegna (medio campidiano) villanovaforru
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FOLKLORE SA CORONA ARRUBIA
Museo  chiama artista Gianluca e Massimiliano De Serio un ritorno
sardegna (olbia-tempio) aggius
La Natività di Gesù Cristo ad Aggius inizia il 2014 dei Figli d’Arte Medas.
ISOLE SOLIDALI: apericena a sostegno delle Filippine e della Sardegna
sardegna (cagliari) cagliari
QUANDO TUTTO ERA SOTTO CASAIl commercio a Cagliari: uno sguardo sul passato per immaginare il futuro.
sardegna (oristano)
La Sartiglia
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie