Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
EVENTI E FESTE
Condividi nei social network   

“L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATUR”
Dal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio “G. Pusceddu”


pubblicato il 30/09/2017 09:50:51 nella sezione "Eventi e feste"


L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
"I manoscritti non bruciano", risponde deciso Woland (il diavolo) al Maestro che gli ha appena detto
d'aver "bruciato nella stufa" il suo romanzo su Ponzio Pilato (Il Maestro e Margherita, cap. XXIV).
Certo potranno bruciare le pagine, le copertine rigide e persino la cartelletta di cartone legata sui tre
lati dove lo si custodisce, ma l’idea, l’ingegno e lo spirito che hanno animato quelle parole, quasi incise
a mano, non possono davvero bruciare e saranno sempre lì pronte a riversarsi in un altro manoscritto.
Tanto dovrebbe bastarci a declamare la vittoria del libero pensiero sul sopruso della repressione.



Ma si sa che le idee, per loro connaturata vocazione, amano diffondersi e replicarsi, germinando in altre
menti. In particolare certe nascono per misurarsi con altre, per affinarsi divenendo metodo e nozione
scientifica, corpus giuridico o un classico della letteratura mondiale. Potrà pur esser vero che i
manoscritti non bruciano, come afferma il Diavolo di Bulgakov, ma il loro essere esemplare unico
induce l’estensore intento a misurarsi con il suo pubblico, a declinare il suo pensiero alle regole
dell’Arte nera, affinché i frutti del suo studio e ingegno possano serpeggiare e dilagare tra quante più
persone possibile.

L’Arte Nera è l’arte della stampa, creata per sottrarre alla maestria dell’amanuense il primato della
duplicazione di testi e idee in essi contenute, per affidarle a negativi cesellati, ben allineati, inchiostrati
e poi torchiati per mille e più volte mille su altrettante pagine.

L’Arte Nera nel suo affermarsi in Europa a partire dal XV secolo fu parte integrante, se non la causa,
dell’avvio del processo di emancipazione culturale, economica e religiosa. Una rivoluzione tecnologica
che ha mutato per sempre la comunicazione. Una rivoluzione “industriale” che ha stravolto l’Europa
costringendo il potere, in tutte le sue articolazioni, a regolare, controllare, prevenire, autorizzare o
reprimere la diffusione di concetti che potenzialmente potessero farne vacillare le fondamenta.
Su queste suggestioni abbiamo voluto lavorare in questi mesi, partendo da una vastissima e
curatissima collezione privata di macchine da stampa che hanno lavorato in Sardegna a partire dal
‘700. Una collezione ricchissima in cui la meraviglia attende di farsi scoprire dai visitatori nei particolari
di mirabili timbri cesellati, unici al mondo, e nei dettagli dei caratteri da allineare prima di essere
posizionati sul torchio.

Chi visiterà questa mostra, porterà per sempre con sé il piacere d’aver fatto una scoperta senza
tempo e attraverso di questa pesare il mondo ipercomunicativo che turbina attorno al nostro
quotidiano.

Negare l’autorizzazione alla stampa equivale a tarpare le ali del libero pensiero; emblematica la sorte
di Bulgakov e della sua opera tanto nota quanto sofferta: Il Maestro e Margherita. Bruciata nella stufa
la prima stesura, dallo stesso autore esasperato dalla censura staliniana, venne poi riscritta, ma senza
mai concedergli il piacere d’esser stampata e consegnata al suo pubblico. Pubblicata postuma, si
affermò da subito come una delle opere più importanti della letteratura Russa e di tutto il novecento.
L’Arte Nera ha i suoi martiri, e sono i martiri dei modelli concettuali da cui il potere si è sentito
minacciato e che ha voluto reprimere attraverso processi inquisitori, deportazioni, riduzioni al silenzio
fisico o mediatico.

In un’epoca in cui “pubblicare” è artificio di pochi secondi, seppure in difetto di autorevolezza delle
fonti, farà certo riflettere sentire lo stridore del lavoro dei legni che comprimono i piombi sulla carta,
così sinistramente affini al cigolare di certe macchine di tortura impiegate per reprimere le idee
insieme al corpo di chi se ne è fatto portatore e divulgatore; pratiche ancora tristemente attuali nel
mondo contemporaneo.

A questo viaggio vi invitiamo dunque, tra piombi cesellati e libri antichi e proibiti, alla scoperta delle
meraviglie di un’arte suggestiva e non di rado clandestina.

Il Presidente
Francesco Sanna

La mostra intende illustrare la storia della stampa, nota come l’“Arte Nera”, a partire dalla grande
rivoluzione introdotta dal tedesco Johannes Gutenberg con la Bibbia a 42 linee (1455), passando per
grandi editori come Aldo Manuzio e Giambattista Bodoni.
Attraverso una collezione privata unica nel suo genere, verrà mostrata la storia della stampa in
Sardegna dal XVIII al XX secolo, mediante l’esposizione di torchi in legno, fregi, clichés, caratteri
mobili e altri meravigliosi strumenti della tipografia.
Particolare attenzione verrà riservata alla censura e ai libri proibiti, un tema di estrema attualità, che
va di pari passo con l’utilizzo di nuove forme di comunicazione di massa più immediate e influenti del
libro, tra cui il cinema, la televisione e, oggi più che mai, internet.
Il viaggio che proponiamo è un sentiero attraverso la storia. Un percorso che invita a guardare libri
antichi e moderni. È un viaggio che, dalle avventure del passato, porta a riflettere su noi stessi e sul
nostro futuro.
La mostra verrà inaugurata sabato 7 ottobre alle ore 17.30 e sarà visitabile sino al 19 novembre 2017.


Orari di apertura del museo: tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00*
*La biglietteria chiude alle 18.00
Tel:0709341009; Fax: 0709341135
Website:www.sacoronarrubia.it
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
sardegna (medio campidiano) villanovaforru
Villanovafurru  inaugurazione delle mostre Se comprendere è impossibile ricordare è necessario e Prendas de luche
sardegna (sassari) sassari
Ricerca: a Sassari Premio nazionale Innovazione
piemonte (torino)
Percorrere ed interpretare suggestioni del Sulcis
sardegna (cagliari) cagliari
La Provincia di Cagliari Produce 2013
sardegna (cagliari) cagliari
Da dove sto chiamando Festival  performing art musica danza video
toscana (siena) siena
Sa die de sa Sardigna a Siena
sardegna (nuoro) nuoro
Le ceramiche di Gavino Tilocca in mostra al museo MAN
sardegna (cagliari) cagliari
Sardegna: autori temi e segni del Teatro Etnico
sardegna (nuoro) nuoro
Nuoro 113° edizione della sagra del Redentore
Museo  chiama artista Gianluca e Massimiliano De Serio un ritorno
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie