Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
SPORT E NATURA
Condividi nei social network   

TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNA
Sei giorni immersi nella natura del Supramonte


pubblicato il 22/10/2016 17:26:09 nella sezione "Sport e natura"


TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
Dal 21 al 27 Maggio 2017

Sei giorni di trekking alla ricerca degli angoli più nascosti della "Barbagia", del Supramonte di Orgosolo e di Oliena, della costa del Golfo di Orosei per sentieri segreti e misteriose vestigia della civiltà nuragica, nel cuore della Sardegna fra paesaggi che ancora conservano le tradizioni autentiche della millenaria cultura pastorale. La logistica in fuoristrada ci permetterà di giungere direttamente sui sentieri per camminare tra rilievi, forre, doline e le altre emergenze geomorfologiche che distinguono gli ambienti calcarei della zona.

Saremo ad attendervi al porto o all'aeroporto di Olbia per iniziare insieme questa avventura!

1° GIORNO DOMENICA 21 MAGGIO: BRUNCU SPINA-PUNTA LA MARMORA (anello)
Partenza con i fuoristrada dal porto in direzione Fonni, sino a raggiungere la località località Bruncu Spina percorrendo un sentiero, che costeggia tutto il versante occidentale della catena del Gennargentu fino ad “Arcu Gennargentu” a 1659 mt.; proseguiremo per Punta la “Marmora” la vetta più alta della Sardegna con i suoi 1834 mt slm, ammirando a 360°gradi le valli che la circondano, spettacolari gli incontri con gli animali selvatici: mufloni, cavalli e con un pò di fortuna, anche l'aquila reale. Dopo una breve sosta ci sarà il percorso sino ad “Arcu Gennargentu”, da qui prenderemo il sentiero che ci porterà in una località attrezzata per la sosta pranzo, dopo di che ci sarà il rientro percorrendo il sentiero per “Arcu Artilai” a “Genna Erbeghe”. Seguirà il rientro con i fuoristrada a Fonni dove visiteremo i Murales, rientro in hotel per le ore 18:00

Trasferimento da Olbia per Fonni e per inizio trekking 2 h
Trekking ad anello: tempi circa 5 ore
distanza: circa 12 km; dislivello: circa 800 metri complessivi
difficoltà: medio impegnativo
interesse: geologico, botanico, geologico, faunistico
Sistemazione: hotel 3 stelle Fonni. Cena con cucina tradizionale in hotel

2° GIORNO MARTEDI 23 MAGGIO: TREKKING SUPRAMONTE ORGOSOLO (anello)
Partenza con i fuoristrada da Fonni, in direzione Orgosolo, per visitare una delle zone più selvagge e straordinarie dell'intera Sardegna: il “Supramonte di Orgosolo”; lasciato il fuoristrada percorreremo sentieri e strade nel segno dell'avventura più genuina, ammirando il suo complesso carsico di calcari; visiteremo dei particolari monumenti naturali che la zona ci offre, si può godere dello spettacolare paesaggio naturale con i boschi di macchia mediterranea, i fiori e piante endemiche, e la presenza di numerose specie animali come cinghiali e mufloni, visiteremo Nuraghe "Mereu", Su "Disterru,"s'heliè Toreddu",visiteremo “sos Pinnettos”, antichi ricoveri dei pastori e la vetta del torrione calcare Monte Novo San Giovanni, dove potremo ammirare una veduta a 360° del Supramonte di Orgosolo, seguirà il rientro in fuoristrada a Fonni previsto per le ore 18:00.

Trasferimento fuoristrada: h 0,40 circa
Trekking ad anello: tempi circa 5 ore
distanza: circa 12 km
dislivello: circa 300 metri
difficoltà: medio
interesse: geologico, botanico, geologico, faunistico, archeologico.
Sistemazione: hotel 3 stelle Fonni. Cena con cucina tradizionale in hotel

3° GIORNO MERCOLEDI 24 MAGGIO: BUCHI ARTA – CALA LUNA – CALA FUILI (Scala e s'Arga)
Partenza da Fonni in fuoristrada alle ore 08.00, in direzione Cala Gonone, qualche chilometro prima del paese imbocchiamo una stradina sterrata che ci permette di arrivare in località Buchi Arta dove visiteremo gli antichi ovili in ginepro che i pastori ancora oggi utilizzano,si proseguirà un sentiero costruito dai pastori è rivisitato dai carbonai, il sentiero scende fino alla Codula di Luna, che percorreremo fino a Cala Luna, qui i più ardimentosi potranno cimentarsi in un bagno “rigenerante” prima della sosta per il pranzo. Il sentiero prosegue attraversando un fitto bosco di leccio, corbezzolo e ginepri secolari, con continui ‘Sali – scendi’ fino a Cala Fuili dove troveremo il fuoristrada che ci riporterà in agriturismo (arrivo previsto per le 18:30 circa).
Trasferimento fuoristrada: h 1,50 circa
Trekking, traversata: tempi circa 6 ore
distanza: circa 12 km
dislivello: circa 350 metri
difficoltà: medio
interesse: geologico, botanico, geologico, faunistico, archeologico.
Sistemazione: agriturismo a Dorgali. Cena con cucina tradizionale in agriturismo.

4° GIORNO GIOVEDI 25 MAGGIO: TREKKING CORRASI OLIENA (anello)
Partenza da Dorgali in fuoristrada alle ore 08:30, dopo un trasferimento di un ora, lasceremo il fuoristrada in località Daddana in territorio di Oliena, per iniziare il trekking per sentieri che si sviluppano all’interno di un magnifico bosco di lecci, percorrendo un sentiero tortuoso che i pastori utilizzavano per potare le greggi sui pascoli alti del Corrasi, dopo aver percorso un dislivello in salita di 500 mt, usciamo dalla vegetazione e arriviamo a Brunc’Arvu, altopiano che ci permette di ammirare le creste calcari che ci circondano, dopo una breve sosta, per prendere fiato e rifocillarsi si prosegue in direzione delle cime alte, attraversando picchi rocciosi, pinnacoli, guglie e torrioni, quasi scenari western sino a raggiungere la vetta del Monte Corrasi 1463 mt slm, dove consumeremo il nostro pranzo a sacco. Dopo la sosta il rientro scenderemo per sentieri che ci consentiranno di ammirare i molteplici scenari del Supramonte. Raggiunto il fuoristrada scenderemo a valle nel paese di Oliena e i partecipanti potranno visitarlo liberamente, e quindi il rientro in agriturismo a Dorgali (ore 18:00).

Trasferimento fuoristrada: h 0,50 circa
Trekking ad anello: tempi circa 5 ore
distanza: circa 12 km
dislivello: circa 500 metri
difficoltà: medio-impegnativo
interesse: geologico, botanico, geologico, faunistico, paesaggistico
Sistemazione: agriturismo a Dorgali. Cena con cucina tradizionale in agriturismo



5° GIORNO VENERDI 26 MAGGIO: Canyon “Gorropu”
Partenza con i fuoristrada da Dorgali in direzione di "Su Cungiadeddu" dove percorreremo per qualche chilometro una stradina sterrata sino ad arrivare giù a valle in località "Urruos" dove dopo alcuni consigli di comportamento e qualche delucidazione sul territorio, inizieremo il nostro percorso a piedi seguendo il sentiero, che costeggerà il fiume,in mezzo alla macchia mediterranea e boschi di lecci, arrivati all'ingresso della gola (ingresso a pagamento ) sempre seguendo i suggerimenti che le nostre guide ci impartiranno, si percorrerà un tratto del canyon, fra i più suggestivi e impressionanti dell’intera Europa, fino al punto più stretto della gola di Su Gorropu con le pareti che incombono per oltre 400 m.. Da qui si torna per il medesimo percorso fino ad incontrare l'unica risorgiva carsica nei pressi dell’imbocco, dove sosteremo per il pranzo. La seconda parte del trek si svolge a ritroso nella valle di “Oddoene” costeggiando l’alveo del Rio “Flumineddu”, che qui, dopo aver fluitato per diversi chilometri in sotterraneo all'intero del canyon, scorre finalmente gioioso brillando alla luce del sole. La nostra preparata guida ambientale ci informerà su tutte le emergenze naturalistiche e ambientali che incontreremo lungo il percorso fino al fuoristrada per il rientro in agriturismo.

Trasferimento fuoristrada: h 0,40 circa
Trekking, traversata: tempi circa 5 ore
distanza: circa 10 km
dislivello: circa 100 metri in salita e 700 in discesa
difficoltà: medio-impegnativo (all’interno della gola sono presenti grandi massi e passaggi che possono essere scivolosi)
interesse: geologico, botanico, geologico, faunistico, paesaggistico
Sistemazione: agriturismo a Dorgali. Cena con cucina tradizionale in agriturismo

6° GIORNO SABATO 27 MAGGIO: VALLE DI LANAITHO “ TISCALI”
Partenza in fuoristrada da Fonni fino al parcheggio della sorgente carsica di “Su Gologone”, poco prima dell’area parcheggio prenderemo una deviazione a destra che ci permetterà di addentrarci nella valle di Lanaitho dove percorrendo la strada sterrata fino alla base del massiccio calcareo che nasconde Tiscali, qui lasceremo il fuoristrada e inizieremmo il trekking per un sentiero costruito e utilizzato dai carbonai, in circa un’ora di cammino giungeremo al ‘segreto di Tiscali’: la “Curtigia” un passaggio naturale nascosto che ci permetterà di arrivare all’ingresso del villaggio nuragico posto all’interno della dolina di Tiscali (ingresso a pagamento facoltativo ma fortemente consigliato). La visita sarà svolta da guide specializzate. Rientrati al fuoristrada ci dirigiamo in una località attrezzata dove potremmo consumare il pranzo a sacco, per poi visitare la grotta di “Sa Oche”, risorgiva carsica. Dopo pranzo trasferimento a Olbia, arrivo previsto nel pomeriggio, ed imbarco per le rispettive destinazioni.

Trasferimenti fuoristrada: h 0,40 circa + h 1,50 circa
Trekking: tempi circa 5 ore; distanza: circa 8 km
dislivello: circa 400 metri
difficoltà: medio - impegnativo
interesse: archeologico, geologico, paesaggistico


- Costo a persona per un gruppo minimo di 7/8 a partecipanti euro 720,00 (compreso di iva)

- Costo a persona per un gruppo minimo di 11/12 partecipanti euro 770,00 (compreso di iva)

- Costo a persona per un gruppo minimo di 13/14 partecipanti euro 725,00 (compreso di iva)

- Costo a persona per un gruppo minimo di 15/16 partecipanti euro 670,00 (compreso di iva)

- transfer in fuoristrada A/R da Olbia
- 1 guide ambientali per tutta la durata del trekking
- 6 escursioni guidate
- logistica con i fuoristrada a terra
- 5 pernotto in mezza pensione
- l’assicurazione R.C.

Nel costo non è compreso:
- eventuali extra,
- la colazione del giorno 1
- la cena del giorno 6
- i pranzi a sacco dei 6 giorni
- biglietto tiket Tiscali ( € 5,00 adulti € 3,00 ridotto dai 65 anni in su)
- biglietto tiket Gorropu ( € 5,00 adulti € 3,00 ridotto dai 65 anni in su)
- biglietto tiket Su Gologone ( € 2,50 adulti € 1,50 ridotto dai 65 anni in su)
- tutto quello non riportato nella voce “compreso”

N.B.
-In caso di avverse condizioni climatiche il programma potrà subire variazioni, per salvaguardare l’incolumità dei partecipanti.
- Le sistemazioni in hotel e agriturismo si intendono in camera doppia.
- Supplemento camera singola € 15,00 a persona al giorno-I partecipanti dovranno avere rigorosamente scarpe da trekking alte, capellino, crema solare, zaino minimo 50 lt, telo mare.
Tel:348.8544850 – 347.8689196
Website:www.gennargentuescursioni.com
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
Biodiversità: il Wwf racconta quella sarda
Il cavallo anglo-arabo-sardo è una delle pietre miliari dellallevamento in Italia
Dentro lelicriso del Gennargentu proprietà mediche e di bellezza
sardegna (cagliari) cagliari
Il Parco delle Emozioni
Dagli Usa tour ciclistico tra vini e cibi sardi
sardegna (oristano) flussio
Flussio e la lavorazione dellasfodelo
sardegna (olbia-tempio) luras
Sozzastru lolivo piu antico dEuropa
Sistrumpa: la lotta sarda dei Gherradores
Londra: la Premier League intitola una stazione a Gianfranco Zola
sardegna (olbia-tempio) palau
Windserf a Porto Pollo
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
SARDI E SICILIANI A CONFRONTO.Comportamenti socio-linguistici nelle due maggiori isole mediterranee.
ALLA RICERCA DEI SECOLI PIU FULGIDI DELLA STORIA SARDADalla preistoria neolitica ai Giudicati.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
SCORCI DI SARDEGNALa mostra fotografica di Fabio Corona dal 27 Febbraio al 20 Marzo
CASA LUSSU DIVENTA IL CENTRO DELLARTIGIANATO DEL TAPPETOTommaso e Barbara dalla città ad Armungia per un bel progetto di sviluppo locale.
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
ALLA SCOPERTA DELLA GIARA ARCHEOLOGICA
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie