Sardinia In, periodico di cultura, informazione e turismo sulla Sardegna. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
NEWS E CURIOSITÀ
Condividi nei social network   

SU FASSONI A SANTA GIUSTA


sardegna (oristano) santa giusta
pubblicato il 22/07/2014 16:07:04 nella sezione "News e curiosità"


SU FASSONI A SANTA GIUSTA
La raccolta delle erbe palustri, materia prima per la realizzazione di su fassoni, avveniva nei dintorni della laguna tra la fine di Maggio e i primi giorni di Luglio; successivamente le erbe si lasciavano essiccare e venivano utilizzate per formare fasci o covoni strettamente legati con corde vegetali. Durante la costruzione, venivano inserite tra i fascioni delle cannette che avevano la funzione di rafforzare la struttura dell’imbarcazione.
La forma più antica di su fassoni era a fondo piatto con una piccola prua perpendicolare detta conca’e fassoni ed era priva di sedili e scalmi; il pescatore utilizzava per gli spostamenti una lunga pertica ottenuta legando insieme tre robuste canne, su cantoni, che poggiava sul fondo della laguna per imprimere all’imbarcazione la spinta necessaria per scivolare nell’acqua. Su cantoni, nei momenti di sosta, veniva appoggiato fra due asticciole di canna infisse a prua. In questo tipo di fassoni erano presenti altri quattro pezzi di canna appuntita, erano conficcati nei fasci laterali ed evitavano lo scivolamento in acqua delle canne da pesca.
Su fassoni a cantoni veniva usato dai pescatori di Santa Giusta e di Nurachi, mentre quelli di Cabras usavano anche su fassoni a remi per via della maggiore profondità del loro stagno. Da qui la dotazione di due scalmi di olivastro, sui quali venivano montati i remi, ripresa successivamente anche a Santa Giusta. Ogni pescatore provvedeva alla costruzione del proprio fassoni; di solito ne doveva realizzare almeno tre all’anno perché aveva una durata limitata. Infatti, a causa dell’intenso impiego, finiva per impregnarsi d’acqua e, diventando inutilizzabile, doveva essere sostituito. La costruzione avveniva nella propria abitazione oppure direttamente nelle rive dello stagno. Su fassoni veniva utilizzato in laguna e nelle paludi vicine per la pesca col palamito, con le nasse, con le reti. Appena finite le operazioni di pesca, il pescatore aveva cura di mettere su fassoni ad asciugare poggiandolo in posizione verticale, sostenuto dai remi.
L’uso de su fassoni è stato soppiantato dalle barche di legno, i cius, intorno all’inizio degli anni sessanta. Le barche di legno, infatti, erano più comode per le attività di pesca e avevano una durata maggiore rispetto a su fassoni. Alcuni pescatori che non potevano permettersi di acquistare una barca di legno hanno continuato a costruire e utilizzare su fassoni, ma comunque non oltre gli anni sessanta.

Regata de su fassoni
Per evitare la scomparsa di su fassoni, una volta esaurita la sua funzione principale, i responsabili dell’Ente Provinciale Turismo (E.P.T.), negli anni settanta, pensarono di pubblicizzare l’imbarcazione elevandola al rango di attrazione turistica mediante la promozione di una regata.
A Santa Giusta la Regata de su fassoni nacque dall’idea dell’allora presidente della Pro Loco, Ireneo Ledda che propose il suo progetto al presidente degli E.P.T. della Sardegna durante una battuta di caccia. Il fine era quello di riportare in vita l’antica imbarcazione santagiustese con una manifestazione che avesse anche una funzione di promozione turistica del territorio. Il presidente degli E.P.T. accolse con entusiasmo questa idea e si preoccupò della pubblicità dell’evento mentre Ireneo Ledda si impegnò nell’organizzazione della manifestazione. La prima regata si svolse nel 1978 e venne realizzata in concomitanza con i festeggiamenti per Santa Severa, in Settembre. Si trattò di una gara in cui vennero invitati a partecipare i pescatori santagiustesi e quelli dei vicini paesi lagunari. La competizione si svolse fra barche di diverse dimensioni e, per ultimo, con su fassoni. Per il vincitore era stato messo in palio un premio di circa un milione di vecchie lire, che fu vinto da un santagiustese.
Attualmente la Regata de is fassonis si svolge ogni anno durante la prima domenica di agosto, con lo scopo di tutelare le tradizioni del paese di Santa Giusta e allo stesso tempo favorire lo sviluppo turistico del centro lagunare. Durante la gara i regatanti si sfidano con i cius a remi, su fassoni a remi e su fassoni a cantoi.
A corollario della regata si svolgono varie iniziative: la tradizionale sfilata dei fassonis portati a mano dai regatanti, vestiti con i costumi tradizionali e accompagnati dai gruppi delle associazioni di Santa Giusta e di altri paesi.
Inoltre si organizzano le sagre dedicate ai piatti tipici della tradizione lagunare: quella della pasta con sugo di granchi, pasta cun cavuru, alla vigilia della Regata, quella del muggine, su pisci arrostiu, che si svolge nello stesso giorno della Regata. Nell’ambito della valorizzazione delle tradizioni, degli usi e costumi locali, si organizzano mostre sui costumi tradizionali di Santa Giusta, sulla tessitura e sull’intreccio. Inoltre, nel 2008, sulle sponde della laguna, sono state realizzate delle sculture in pietra trachite dai giovani di Santa Giusta che hanno partecipato alla “sezione giovani artisti” del 18° Simposio internazionale di scultura di Fordongianus.
Ogni anno i fuochi artificiali nella laguna e le canzoni in lingua sarda preferibilmente a sa repentina completano i festeggiamenti.
Santa Giusta (Oristano)
Website:www.comune.santagiusta.or.it/www/Sinistra/Comune/Progetti/MestieriTradizionLaguna/Isfassonis/fassonisantagiusta/index.html
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
E se Atlantide fosse davvero la Sardegna?
SANTANDRIA E IL MESE DI NOVEMBRESignificato dei mesi in sardo secondo antichi dizionari
sardegna (cagliari) armungia
Concorso per fumettisti
sardegna (olbia-tempio) la maddalena
TURISTA PENTITA RESTITUISCE LA SABBIA ROSA ALLISOLA DI BUDELLI
Le origini sarde di Jean-Paul Marat
NURAGHI IN PERICOLO AL POLIGONO DI PORTO TEULADA
Su Re sarà proiettato per papa Francesco
Clamoroso il genio sardo trionfa agli awards Europei dellinnovazione
BANDIERE BLU 2014Quali i riconoscimenti per la Sardegna?
Viaggio in Sardegna mostra fotografica ad Haifa Israele
Offerte Sardinia In scopri la sardegna in vacanza
Cerca negli articoli

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News e curiosità
IL TERRITORIO GALLURESEParticolarità del nord-est della Sardegna
UN ARBRESH MOLTO AMICO DEI SARDI
ETIMOLOGIA DEL NOME DELLASINARA
SARDEGNA E TIRRENIA La suggestione storico-linguistica allinterno della questione etrusca.
LA VICENDA DELLE CARTE DI ARBOREAUnappassionante caso dellottocento sardo.
Sport e natura
TREKKING NEL CUORE DELLA SARDEGNASei giorni immersi nella natura del Supramonte
YOGA AL TRAMONTO SULLA GRANDE GIARAUna giornata di cultura e rilassamento
ESTRAZIONE DELLE ESSENZE: ACQUA AROMATICA DI INULA
SCUOLA DI VELA SECONDO IL METODO VELAMARE
AUTUNNO ED INVERNO IN SARDEGNA
Luoghi religiosi e musei
IL SANTUARIO DI NOSTRA SIGNORA DI GONARE
Chiesa di SantElia
Il museo del bisso
Il museo del vino a Berchidda
La via dei Santuari
Enogastonomia
I LABORATORI KOENDILa cucina le ricette ed i racconti.
BIRRE ARTIGIANALI DELLA SARDEGNAPresentata la guida sabato 26 Novembre
LA GALLURA DAI VINI DOROIl 7 Giugno a San Quirico dOrcia
TASTE OF EXCELLENCE ACCENDE LA MARINA DI PORTO CERVOContinuano le degustazioni gratuite e le cene stellate nel cuore della Costa Smeralda
CULINGIONIS DE MENDULA
Circoli Fasi
QUARTA EDIZIONE DI VISIONI SARDEIl bando di concorso per corti e documentari sardi.
L’ARTE DI BONARIA MANCA DAI NURAGHE ALLA TERRA ETRUSCA Il 21 e il 22 Maggio a Tuscania.
LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING PER SALVARE LISOLA DI BUDELLISu Nuraghe incontra Max Zegna
EL VAGN E PER ANNA VINCONO I PRIMI PREMI DEL CONCORSO VISIONI SARDE
SVELATI I FINALISTI DI VISIONI SARDESono nove e saranno distribuiti nel Continente a cura della FASI
Spiagge
CALA DOMESTICAUna delle cale più belle e selvagge della Sardegna.
SPIAGGIA DI MANGIABARCHE
IS PRANEDDAS
SPIAGGIA DI TUEREDDA
SPIAGGIA DI CALA BANANA
Eventi e feste
L’ARTE NERA. IMPRIMATUR ET REPRIMATURDal 7 ottobre al 19 novembre 2017 al Museo Naturalistico del Territorio G. Pusceddu
SAGRA DELLE MANDORLEA Baressa Sabato 9 / Domenica 10 Settembre 2017
PRIMAVERA NEL MARGHINE A BORTIGALIDue giornate ricche di tradizioni cultura delizie gastronomiche e... primati!
A TUSCANIA CON BONARIA MANCA
CAGLIARI SUONARassegna di musica da cameradal 27 al 30 dicembre 2015
Arte e artigianato
MIGRANTES PER LEUROPADopo il grande successo a Cagliari la mostra itinerante toccherà altri comuni della Sardegna
GIOIELLI DI PANE E OROLa creatività di Francesca Bellu
100 ANNI NEL SEGNO DI GALEPA Casale di Pari si ricorda la figura di Galep celebre fumettista di origini sarde.
LASSA SAS BRULLAS DI LORENZO VACCA Il 5 Agosto a Lodine
MAGIA E POESIA DEL VINOConcorso di pittura estemporanea
Mangiare
RISTORANTE LOUNGE BAR AND DELIUn mix di eccellenze targate Sardegna per l’Aqua Lounge
SA MANDRA AGRITURISMO
Ristorante trattoria Balcana
Seadas e ravioli sardi di patate formaggio e menta in Indonesia
Il ristorantino di Bosa VerdeFiume
Dormire
OLIVASTRI E LENTISCHI MILLENARIPer una vacanza in pieno relax sul lago di Liscia.
IL MIGLIOR RESORT MEDITERRANEO 2014Chia Laguna Hotel premiato al World Travel Awards
HOTEL RIVIERA
LA NOSTRA TERRASardigna
Settimana del Baratto 18-24 Novembre 2013. Ecco tutti i B&B aderenti in Sardegna
Archeologia
NURACHI o NURAXINIEDDUVarie tipologie nuragiche.
IDEE INNOVATIVE PER VIAGGI DI ISTRUZIONE E GITE SCOLASTICHELaboratori didattici per le scuole e per le famiglie
BENTORNATI A CASANurnet  e il gruppo Archeologia della Sardegna acquistano quattro bronzetti alla vergognosa asta di Londra.
A MONTE PRAMA UN ALTRO GIGANTEStraordinario: stavolta è intero
GIGANTI DI PRAMA TRA TOMBAROLI E NUOVE STATUE
Storie e leggende
PERCHE I SARDI BEVONO COSI TANTA BIRRA?
SU TIRAZZU
Sas dies imprestadas ed i giorni della merla
La breve emigrazione della mia famiglia. Stralci di ricordi
Rivivere la storia
Musica e poesia
TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ANDREA PARODI 2015Un fitto programma dall8 al 10 Ottobre a Cagliari.
AL VIA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso italiano di World Music
FABRIZIO DE ANDR CANZONI NASCOSTE STORIE SEGRETE.Il libro di Walter Pistarini
SCADE IL 31 LUGLIO IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODILunico concorso Italiano di World Music
TRACCE DI TE VIAGGIO NELLA MUSICA DI FRANCESCO RENGAIl legame del cantautore alla Sardegna nel ricordo della madre.
Luoghi da vedere
UN VIAGGIO A TINNURAConosciuto come il paese dellarte
LA MINIERA DI MONTE VECCHIO
PERCHE’ VISITARE PATTADA?
LISOLA DI MAL DI VENTRE
SARDEGNA IN CAMPEGGIOSegreti per un viaggio a 5 Stelle
Sub e nautica
IL CAPODOGLIO ALBINO NEL CANYON DI CAPRERA
IMMERSIONE NELLA GROTTA DI NEREO
LA NAVE DELLISOLA DEI CAVOLI
DUE FOTO DEL MARE SARDO VINCONO PREMIO INTERNAZIONALE
Il Relitto del Clan Ogilvie